To use this site, please enable Javascript.

Considerazioni sulla stagione 2020/2021

Sep 9, 2020 - 11:30 AM hours
Topic per parlare della stagione 2020/2021
Show results 1-20 of 138.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#1
Oct 30, 2020 - 9:51 AM hours
Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#2
Oct 30, 2020 - 11:09 AM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.


Si infatti non capisco perché nessuno scriva qui, forse sono invidiosi che stiamo andando meglio di loro Lachend

Mio figlio è nato nello stesso giorno di Diego, magari ne ripetesse le gesta (nel campo) e mi regalasse un paio di scudetti e coppe LachendLachend

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#3
Oct 30, 2020 - 11:48 AM hours
Originariamente scritto da LR_21
Originariamente scritto da Juve__1986

Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.


Si infatti non capisco perché nessuno scriva qui, forse sono invidiosi che stiamo andando meglio di loro Lachend

Mio figlio è nato nello stesso giorno di Diego, magari ne ripetesse le gesta (nel campo) e mi regalasse un paio di scudetti e coppe LachendLachend


Caspita che coincidenza! Immagino che a Napoli festeggiare il compleanno il 30/10 non sia come gli altri 364 giorni? Zwinkernd

In effetti, come dici te, da una squadra che sul campo in campionato le ha vinte tutte e nonostante una penalità pesante sta seconda in classifica, esprimendo un calcio divertente e col secondo miglior attacco ( sarebbe primo ampiamente per gol/partite giocate ) mi sarei aspettato qualche commento, quest'anno purtroppo per voi sono tutti al seguito dell'Inter e del Milan favorito per il campionato, non c'è spazio per noi altri Lachend
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#4
Oct 30, 2020 - 4:51 PM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Originariamente scritto da LR_21

Originariamente scritto da Juve__1986

Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.


Si infatti non capisco perché nessuno scriva qui, forse sono invidiosi che stiamo andando meglio di loro Lachend

Mio figlio è nato nello stesso giorno di Diego, magari ne ripetesse le gesta (nel campo) e mi regalasse un paio di scudetti e coppe LachendLachend


Caspita che coincidenza! Immagino che a Napoli festeggiare il compleanno il 30/10 non sia come gli altri 364 giorni? Zwinkernd

In effetti, come dici te, da una squadra che sul campo in campionato le ha vinte tutte e nonostante una penalità pesante sta seconda in classifica, esprimendo un calcio divertente e col secondo miglior attacco ( sarebbe primo ampiamente per gol/partite giocate ) mi sarei aspettato qualche commento, quest'anno purtroppo per voi sono tutti al seguito dell'Inter e del Milan favorito per il campionato, non c'è spazio per noi altri Lachend


Ma guarda non è per vittimismo ma va sempre così.. siamo stati praticamente sempre noi o la Roma i competitor con la juve ma si parlava solo del Milan e dell’Inter, arrivati agli ottavi di champions con Aronica e Gargano, eliminando signore squadre (il city ai gironi) ma niente.. lo fa l’Atalanta e ci afracassano le palle..
adesso noi le abbiamo vinte tutte sul campo e si parla di LaLu e del Milan.

Poi però, ADL va in lega senza mascherina e tutti a farci i titoli, Gasperini e Ilicic col covid e omertosi e non han detto nulla, CR7 negqzionista, Paratici con le multe, Agnelli anche lui in lega senza mascherina ma nessuno ne parla.

Ci abbiamo fatto il callo e poi nel forum son convinto che questo filointerismo sfrenato stia stufando un po’ di gente
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#5
Oct 30, 2020 - 6:13 PM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.


Mi ha sempre dato fastidio il paragone tra il Maradona del calcio e il Maradona della vita privata,ogni persona è libera di fare ciò che vuole all'esterno del calcio e per fortuna noi napoletani lo abbiamo sempre amato senza fargli nessuna morale. .

Tanti auguri a Diego Armando Maradona. . Buon compleanno Diego.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#6
Oct 30, 2020 - 6:14 PM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Originariamente scritto da LR_21

Originariamente scritto da Juve__1986

Questo topic stranamente non è decollato a differenza della squadra che sta disputando un ottimo campionato.

Giorno speciale oggi a Napoli, 60 esimo compleanno per Diego Maradona. La gazza oggi gli dedica alcune pagine, ripercorrendo tutte le tappe della sua carriera e raccogliendo interviste ai suoi compagni, persona genuina e generosa, a detta di tutti il compagno che vorresti sempre, ospitò compagni a casa, cucinava per tutti, li invitava in Argentina, scherzava, non rimproverava mai per un errore ( e qui penso a Cristiano Ronaldo, uguale, hahahha Lachend ) . Io da ignorante l'ho sempre visto male perché la droga me ha macchiato la carriera, ma chiunque lo descrive come una persona speciale e sempre pronto ad aiutare il prossimo, e per tanto nel tempo l'ho totalmente rivalutato.

Buon compleanno Diego.


Si infatti non capisco perché nessuno scriva qui, forse sono invidiosi che stiamo andando meglio di loro Lachend

Mio figlio è nato nello stesso giorno di Diego, magari ne ripetesse le gesta (nel campo) e mi regalasse un paio di scudetti e coppe LachendLachend


Caspita che coincidenza! Immagino che a Napoli festeggiare il compleanno il 30/10 non sia come gli altri 364 giorni? Zwinkernd

In effetti, come dici te, da una squadra che sul campo in campionato le ha vinte tutte e nonostante una penalità pesante sta seconda in classifica, esprimendo un calcio divertente e col secondo miglior attacco ( sarebbe primo ampiamente per gol/partite giocate ) mi sarei aspettato qualche commento, quest'anno purtroppo per voi sono tutti al seguito dell'Inter e del Milan favorito per il campionato, non c'è spazio per noi altri Lachend


Non vivo a Napoli da 11 anni ormai...ma cmq x un napoletano avere il figlio nato nel giorno di Diego è sempre una soddisfazioneLachend

Per il resto meglio che ci sottovalutano... Poi se ne accorgono quando è tardiReingefallen

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#7
Nov 12, 2020 - 11:58 AM hours
Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?

•     •     •

"Ogni anno facevo una vacanza, andavo, andavo a Firenze, c'è un caffè sulle rive dell'Arno. Ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca. E avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente ai tavoli, l'avrei vista lì, con, con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice."
Alfred Pennyworth, Il Cavaliere Oscuro il Ritorno
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#8
Nov 12, 2020 - 12:55 PM hours
Originariamente scritto da ingecomeveron
Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#9
Nov 12, 2020 - 2:21 PM hours
Originariamente scritto da lucagar86
Originariamente scritto da ingecomeveron

Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.


Sull'età hai ragione.
Nainggolan e Perisic sono i più vecchi. Su Nainggolan avevo letto delle notizie di interessamento di Gattuso ma ci credo poco. Perisic era più una mia considerazione.

Milik vista la situazione quanto può valere effettivamente sul mercato?
Zielinski per Eriksen tu personalmente non lo faresti?

•     •     •

"Ogni anno facevo una vacanza, andavo, andavo a Firenze, c'è un caffè sulle rive dell'Arno. Ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca. E avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente ai tavoli, l'avrei vista lì, con, con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice."
Alfred Pennyworth, Il Cavaliere Oscuro il Ritorno
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#10
Nov 12, 2020 - 2:39 PM hours
Originariamente scritto da ingecomeveron
Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.


Sull'età hai ragione.
Nainggolan e Perisic sono i più vecchi. Su Nainggolan avevo letto delle notizie di interessamento di Gattuso ma ci credo poco. Perisic era più una mia considerazione.

Milik vista la situazione quanto può valere effettivamente sul mercato?
Zielinski per Eriksen tu personalmente non lo faresti?


A questo punto direi sui 10/15 milioni, però dovresti mettere una venticinquina per provare a convincere l’Inter ma non ne sono sicuro.

Ma guarda, come valore assoluto, se consideri l’eriksen involuto ma non come lo è adesso, credo sia meglio del polacco però zielinski è più duttile, spendibile in più ruoli e ti permette il 433 e piccolo particolare ha uno stipendio molto più basso di eriksen quindi credo che DeLa voglia dei discreti soldi in cambio considerando che ha rinnovato da poco.

Ripeto, dal punto di vista del Napoli e forse dell’Inter l’operazione win win (se non credete più in Eriksen) è Milik eriksen
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#11
Nov 12, 2020 - 3:08 PM hours
Originariamente scritto da lucagar86
Originariamente scritto da ingecomeveron

Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.


Sull'età hai ragione.
Nainggolan e Perisic sono i più vecchi. Su Nainggolan avevo letto delle notizie di interessamento di Gattuso ma ci credo poco. Perisic era più una mia considerazione.

Milik vista la situazione quanto può valere effettivamente sul mercato?
Zielinski per Eriksen tu personalmente non lo faresti?


A questo punto direi sui 10/15 milioni, però dovresti mettere una venticinquina per provare a convincere l’Inter ma non ne sono sicuro.

Ma guarda, come valore assoluto, se consideri l’eriksen involuto ma non come lo è adesso, credo sia meglio del polacco però zielinski è più duttile, spendibile in più ruoli e ti permette il 433 e piccolo particolare ha uno stipendio molto più basso di eriksen quindi credo che DeLa voglia dei discreti soldi in cambio considerando che ha rinnovato da poco.

Ripeto, dal punto di vista del Napoli e forse dell’Inter l’operazione win win (se non credete più in Eriksen) è Milik eriksen


Su Zielinski mi sono promesso di aspettare quest'anno, poi o dentro o fuori, perchè è da 2 anni che aspetto il salto di qualità... va però detto che attualmente come già detto da lucagar, che è utilissimo perchè lo puoi mettere un pò ovunque e ora che c'è Bakayoko , potrebbe giocare bene anche nei 2 sulla mediana, anche se lo preferisco più avanti, perchè a pari ruolo, Ruiz recupera molti più palloni

Milik Eriksen si lo farei subito, a noi Milik non serve e perderlo a 0 sarebbe una perdita d'investimento...in più Eriksen potrebbe ritrovarsi li nel mezzo dietro Osimhen e se tornasse quello di un paio di anni fa sarebbe un acquisto low cost azzeccatissimo...

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#12
Nov 12, 2020 - 3:49 PM hours
Originariamente scritto da LR_21
Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.


Sull'età hai ragione.
Nainggolan e Perisic sono i più vecchi. Su Nainggolan avevo letto delle notizie di interessamento di Gattuso ma ci credo poco. Perisic era più una mia considerazione.

Milik vista la situazione quanto può valere effettivamente sul mercato?
Zielinski per Eriksen tu personalmente non lo faresti?


A questo punto direi sui 10/15 milioni, però dovresti mettere una venticinquina per provare a convincere l’Inter ma non ne sono sicuro.

Ma guarda, come valore assoluto, se consideri l’eriksen involuto ma non come lo è adesso, credo sia meglio del polacco però zielinski è più duttile, spendibile in più ruoli e ti permette il 433 e piccolo particolare ha uno stipendio molto più basso di eriksen quindi credo che DeLa voglia dei discreti soldi in cambio considerando che ha rinnovato da poco.

Ripeto, dal punto di vista del Napoli e forse dell’Inter l’operazione win win (se non credete più in Eriksen) è Milik eriksen


Su Zielinski mi sono promesso di aspettare quest'anno, poi o dentro o fuori, perchè è da 2 anni che aspetto il salto di qualità... va però detto che attualmente come già detto da lucagar, che è utilissimo perchè lo puoi mettere un pò ovunque e ora che c'è Bakayoko , potrebbe giocare bene anche nei 2 sulla mediana, anche se lo preferisco più avanti, perchè a pari ruolo, Ruiz recupera molti più palloni

Milik Eriksen si lo farei subito, a noi Milik non serve e perderlo a 0 sarebbe una perdita d'investimento...in più Eriksen potrebbe ritrovarsi li nel mezzo dietro Osimhen e se tornasse quello di un paio di anni fa sarebbe un acquisto low cost azzeccatissimo...


La proprietà dell'Inter ha però investito molto su Eriksen, soprattutto a livello d'immagine. E da quello che ho capito se il giocatore deve uscire non vuole smenarci nulla. Che non voglion dire i 27 milioni pagati in condizioni particolari, ma credo che ci sia una richiesta più alta.
10/15 per Milik penso sia una valutazione adeguata. Ma poi non so quanti soldi potrebbe chiedere l'Inter come conguaglio per chiudere l'affare.

Zielinski a 2 lo vedo sacrificato. Secondo me è un grandissimo giocatore e deve poter attaccare la porta con continuità.

Onestamente vedo come più probabile a gennaio uno scambio Vecino-Milik. Vecino sembra piaccia molto a Gattuso che lo voleva già al Milan e una valutazione sui 10 milioni credo sia giusta. Milik si aggiungerebbe come alternativa in attacco, sempre che voglia accettare la destinazione.

•     •     •

"Ogni anno facevo una vacanza, andavo, andavo a Firenze, c'è un caffè sulle rive dell'Arno. Ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca. E avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente ai tavoli, l'avrei vista lì, con, con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice."
Alfred Pennyworth, Il Cavaliere Oscuro il Ritorno
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#13
Nov 12, 2020 - 4:41 PM hours
Originariamente scritto da ingecomeveron
Originariamente scritto da LR_21

Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Originariamente scritto da lucagar86

Originariamente scritto da ingecomeveron

Ho una domanda.

Gattuso sembra aver virato definitivamente sul 4-2-3-1 per avere Mertens dietro Osihmen.
Tra i due mediani la coppia migliore sembra essere quella formata da Bakayoko e Ruiz. Con il primo a dare equilibrio e recupero palla e il secondo a dare regia.

La domanda è su Zielinski, un giocatore che a me piace da impazzire.
Parte dietro nelle scelte a livello di titolari? Giocherà nei due in mezzo o avrà più spazio come vice Insigne o vice Mertens?



Lancio poi un quesito anche di mercato.
Perchè secondo me Napoli e Inter hanno dei giocatori che non mi sembrano propriamente al centro del progetto ma che sarebbero utilissime all'altra.

Nel Napoli:
Meret è ancora dietro Ospina nelle gerarchie. All'Inter insiderebbe da subito Handanovic.
Milik e Llorente sono fuori rosa. All'Inter sarebbero perfetti come quarto attaccante.
Zielinski mi rifaccio a quanto scritto sopra. All'Inter sarebbe la mezzala che segna che manca.

Nell'Inter:
Eriksen di cui si conosce bene la situazione all'Inter, al Napoli sarebbe centrale dietro Osihmen o Mertens.
Vecino e Nainggolan che sono dietro nelle gerarchie, ma sembra interessino a Gattuso.
Perisic che nè da seconda punta nè da esterno ha convinto e che tornerebbe a fare l'ala che fa bene le due fasi.

Ovviamente far quadrare il tutto mi sembra impossibile, soprattutto perchè i giocatori dell'Inter (tranne Vecino) hanno stipendi alti.
Ma così tanto per parlare un Zielinski per Eriksen voi lo fareste? O un Vecino per Milik?


Dopo la vergogna di ieri mi passa la voglia anche di fare considerazioni sulla stagione però ti rispondo perché è un bel dilemma ma...

Milik è un 94 Meret un 97 e Piotr un 94.. quelli che inserisci te dell’Inter son tutti più vecchi e van contro tendenza rispetto alla politica di De La.. Unica cosa plausibile è uno scambio Milik più conguaglio per Eriksen.

Piotr al momento sta tornando dal covid e non è fisicamente al 100% inoltre è quel giocatore che in campo ti permette di fare entrambi i moduli 433 e 4231 senza fare alcuna sostituzione. Credo che a lungo andare entri tra i titolari o almeno in alternanza con Mertens e Ruiz o spostando Mertens di punta eOsimhen in panchina.

Meret penso che sia all’ultimo anno che si alternerà e poi prenderà il posto di Ospina, Gattuso sta già facendo dichiarazioni in tal senso sul miglioramento del gioco di piede.


Sull'età hai ragione.
Nainggolan e Perisic sono i più vecchi. Su Nainggolan avevo letto delle notizie di interessamento di Gattuso ma ci credo poco. Perisic era più una mia considerazione.

Milik vista la situazione quanto può valere effettivamente sul mercato?
Zielinski per Eriksen tu personalmente non lo faresti?


A questo punto direi sui 10/15 milioni, però dovresti mettere una venticinquina per provare a convincere l’Inter ma non ne sono sicuro.

Ma guarda, come valore assoluto, se consideri l’eriksen involuto ma non come lo è adesso, credo sia meglio del polacco però zielinski è più duttile, spendibile in più ruoli e ti permette il 433 e piccolo particolare ha uno stipendio molto più basso di eriksen quindi credo che DeLa voglia dei discreti soldi in cambio considerando che ha rinnovato da poco.

Ripeto, dal punto di vista del Napoli e forse dell’Inter l’operazione win win (se non credete più in Eriksen) è Milik eriksen


Su Zielinski mi sono promesso di aspettare quest'anno, poi o dentro o fuori, perchè è da 2 anni che aspetto il salto di qualità... va però detto che attualmente come già detto da lucagar, che è utilissimo perchè lo puoi mettere un pò ovunque e ora che c'è Bakayoko , potrebbe giocare bene anche nei 2 sulla mediana, anche se lo preferisco più avanti, perchè a pari ruolo, Ruiz recupera molti più palloni

Milik Eriksen si lo farei subito, a noi Milik non serve e perderlo a 0 sarebbe una perdita d'investimento...in più Eriksen potrebbe ritrovarsi li nel mezzo dietro Osimhen e se tornasse quello di un paio di anni fa sarebbe un acquisto low cost azzeccatissimo...


La proprietà dell'Inter ha però investito molto su Eriksen, soprattutto a livello d'immagine. E da quello che ho capito se il giocatore deve uscire non vuole smenarci nulla. Che non voglion dire i 27 milioni pagati in condizioni particolari, ma credo che ci sia una richiesta più alta.
10/15 per Milik penso sia una valutazione adeguata. Ma poi non so quanti soldi potrebbe chiedere l'Inter come conguaglio per chiudere l'affare.

Zielinski a 2 lo vedo sacrificato. Secondo me è un grandissimo giocatore e deve poter attaccare la porta con continuità.

Onestamente vedo come più probabile a gennaio uno scambio Vecino-Milik. Vecino sembra piaccia molto a Gattuso che lo voleva già al Milan e una valutazione sui 10 milioni credo sia giusta. Milik si aggiungerebbe come alternativa in attacco, sempre che voglia accettare la destinazione.


Infatti Zielinski lo vorrei vedere solo nei tre dietro la punta, ha velocità,dribbling e tiro... è sprecato sulla mediana...e tra l'altro difende male, lo abbiamo visto con Ancelotti... uno scempio di 442 con lui e Ruiz in mezzo...mammamia....

Su Vecino lo prenderei, a patto che diano via Lobotka... però magari x togliersi subito Milik potrebbe essere un'idea da non scartare...

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#14
Nov 13, 2020 - 2:01 PM hours
Eriksen per Milik come affare in sé è fattibile, considerato il lato economico ci si accorda per una valutazione congrua (il Napoli per non perderlo a 0, l'Inter per ripagarsi l'investimento fatto).

Il punto interrogativo è la condizione fisica e tattica: Eriksen ha giocato col contagocce ultimamente, tralaltro in un altro ruolo rispetto a dove, potenzialmente, giocherebbe col Napoli (e si dovrebbe riadattare in fretta); Milik praticamente a gennaio saranno 4 mesi che non gioca proprio. Anche se Milik avrebbe molte meno difficoltà di inserimento e come vice-Lukaku sarebbe un colpaccio: dove lo trovi un altro che fa salire la squadra palla al piede e favorisce il gioco verticale del 3-5-2 di Conte?

@LR_21 Zielinski il salto di qualità già l'ha fatto e se ne sono accorti in pochi, devo dire zwinker

•     •     •

Esperienza è il nome che tutti danno ai loro errori - Oscar Wilde
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#15
Nov 13, 2020 - 2:35 PM hours
Originariamente scritto da Angiolo007
Eriksen per Milik come affare in sé è fattibile, considerato il lato economico ci si accorda per una valutazione congrua (il Napoli per non perderlo a 0, l'Inter per ripagarsi l'investimento fatto).

Il punto interrogativo è la condizione fisica e tattica: Eriksen ha giocato col contagocce ultimamente, tralaltro in un altro ruolo rispetto a dove, potenzialmente, giocherebbe col Napoli (e si dovrebbe riadattare in fretta); Milik praticamente a gennaio saranno 4 mesi che non gioca proprio. Anche se Milik avrebbe molte meno difficoltà di inserimento e come vice-Lukaku sarebbe un colpaccio: dove lo trovi un altro che fa salire la squadra palla al piede e favorisce il gioco verticale del 3-5-2 di Conte?

@LR_21 Zielinski il salto di qualità già l'ha fatto e se ne sono accorti in pochi, devo dire zwinker


Io penso che Eriksen abbia il tempo per mettersi in condizione, anche perchè cmq ci sono Mertens e Zielinski...quindi potrebbe tranquillamente giocare gradualmente e in un mese essere al top

Su Zielinski io lo vedo sempre molto discontinuo ma gli dò l'attenuante di aver giocato spesso sulla mediana, soprattutto con Ancelotti dove da centrale era veramente un pesce fuor d'acqua
Vediamo se, giocando sulla trequarti, inizia a dimostrare le sue qualità (che ci sono ma che spesso non sfrutta a pieno) e soprattutto a essere più continuo, più decisivo...io Zielinski per le caratteristiche tecniche fisiche che ha lo vedo uno che a fine anno deve avere qualcosa come 7-8 gol e una decina di assist... zwinker

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#16
Nov 25, 2020 - 5:57 PM hours
Vi giuro che ho i brividi da quando l'ho letto pochi minuti fa, RIP D10S.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#17
Nov 25, 2020 - 7:25 PM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Vi giuro che ho i brividi da quando l'ho letto pochi minuti fa, RIP D10S.


Piango.. è un vuoto, più di quando accadde a Bryant.. come aver perso un parente
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#18
Nov 25, 2020 - 8:33 PM hours
Originariamente scritto da lucagar86
Originariamente scritto da Juve__1986

Vi giuro che ho i brividi da quando l'ho letto pochi minuti fa, RIP D10S.


Piango.. è un vuoto, più di quando accadde a Bryant.. come aver perso un parente


È difficile da spiegare, io da appassionatissimo e grande tifoso di Bryant di chi ho due maglie mi sono venute le lacrime quando l'ho saputo, ero in pizzeria con gli amici dopo un allenamento, è stato bruttissimo.
Ho chiamato un mio amico, napoletano grande tifoso del Napoli per chiedergli se l'avesse saluto: lo soaeva, l'ho trovato con la voce rotta, era devastato, io probabilmente non capisco fino in fondo cosa è Maradona per Napoli ma è qualcosa di enorme.
Sto guardando adesso Zanetti che parla su Sky, e Federico Buffa ( io numero uno per me ), io poi sono appassionato di calcio d'epoca, della immagini dei tempi passati, degli anni dove il calcio era molto più semplice e genuino di oggi, vedo le persone allo stadio con le bandiere e le magliette, le feste in città, si riesce proprio a percepire quella gioia che il calcio regalava in quegli anni e che oggi i Ronaldo e i Messi non ti trasmettono assolutamente.
È morto molto più di una persona, è morto un pezzo di calcio, di un calcio che secondo me era nettamente più bello e affascinante di quello odierno.
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#19
Nov 25, 2020 - 8:36 PM hours
Originariamente scritto da Juve__1986
Vi giuro che ho i brividi da quando l'ho letto pochi minuti fa, RIP D10S.


Per noi napoletani non si può spiegare...

•     •     •

Talent scout per passione
Considerazioni sulla stagione 2020/2021 |#20
Nov 26, 2020 - 8:20 AM hours
Grazie Diego fuoriclasse assoluto
anche io la penso come Di Marzio se avesse avuto veramente persone e amici intorno che gli volevano bene veramente e non solo sfruttare la sua icona e popolarità , avrebbe dato ancora tanto a questo mondo calcistico.
R.I.P.

•     •     •

Non ho fallito. Ho solo trovato 10 mila modi che non funzionano. Thomas Edison
Non lasciare che il rumore delle opinioni altrui offuschi la tua voce interiore. Steve Jobs
Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno. Nelson Mandela
  Post options
Do you really want to delete the complete thread?

  Moderator options
Do you really want to delete this post?
  Alert this entry
  Alert this entry
  Bookmark
  Subscribed threads
  Entry worth reading
  Entry worth reading
  Entry worth reading
  Post options
Use the thread search if you want to move this thread to a different thread. Click on create thread if you want to turn this post into a stand-alone thread.